Viaggiavano a bordo di un motocarro con 150 grammi di marijuana nascosti nell'incavo dello sportello. Così è scattato l'arresto per Marco Volpe, 40enne di Meta già noto alle forze dell'ordine, e la denuncia per una 29enne, originaria dello stesso paese della penisola sorrentina, che si trovava con lui. A ritrovare la droga sono stati i carabinieri della stazione di Piano di Sorrento nel corso di un servizio di controllo volto al contrasto dello spaccio: i militari dell’Arma hanno fermato e sottoposto a controllo la coppia mentre transitava con fare sospetto lungo la statale 145 Sorrentina. La perquisizione del motocarro ha portato al rinvenimento e al sequestro di una busta, occultata nell’incavo dello sportello lato passeggero, contenente la droga. Trovata e sequestrata anche la somma di 150 euro in contanti, ritenuta provento di attività illecita. Volpe è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di essere giudicato per direttissima dal Tribunale di Torre Annunziata.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information