Sono iniziate le operazioni di sgombero e abbattimento di alcune baracche insediate in un campo rom abusivo, realizzato su un suolo privato, in località Candelara ad Acerra, lo stesso dove, negli anni scorsi, l'amministrazione comunale per limitare l'accumulo di rifiuti, avviò un progetto di raccolta differenziata. Le operazioni di sgombero e abbattimento di oggi, seguono un'ordinanza municipale emessa per lo sgombero dell'insediamento abusivo, ed alcuni rom hanno abbandonato nei giorni scorsi il campo visto l'approssimarsi della scadenza dei termini del provvedimento. Stamattina le ruspe hanno abbattuto le baracche rimaste vuote, per poi procedere alla caratterizzazione e rimozione dei rifiuti provenienti dalle operazioni di abbattimento, in attesa di completare lo sgombero dell'intero campo abusivo. Nei mesi scorsi l'amministrazione comunale guidata dal sindaco Raffaele Lettieri, emise analoga ordinanza che portò all'abbattimento di un altro campo Rom abusivo in città.

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information