Un uomo di 66 anni è stato derubato della sua pensione, circa 800 euro, durante il ricovero presso l’ospedale San Paolo di Napoli. L’autore del furto ha agito mentre la vittima era sedata. «I carabinieri sono al lavoro, speriamo che individuino il ladro quanto prima. Abbiamo chiesto l’avvio di un’inchiesta interna. Qualora l’autore del furto sia organico al personale dell’ospedale, ne chiederemo il licenziamento. Qualora si tratti di una persona entrata dall’esterno, dovranno spiegarci come possa essere possibile che nessuno sia intervenuto per fermarlo. Siamo di fronte ad un fatto di una gravità esponenziale, assolutamente inaccettabile». La denuncia arriva dal consigliere regionale dei Verdi e membro della commissione Sanità, Francesco Emilio Borrelli, e dal conduttore de “La Radiazza” su Radio Marte Gianni Simioli.

«Mio cognato è malato di Sla – spiega Giuseppe Liguori, un parente della vittima -. Domenica è stato trasportato in ambulanza all’ospedale San Paolo in seguito ad una crisi respiratoria. Una volta in corsia è stato sedato a causa del suo stato di agitazione. Quando alla moglie è stato concesso di assisterlo, si è trovata di fronte una scena assurda. Mio cognato era stato privato della parte inferiore della tuta che indossava al momento del ricovero. In pratica è stato lasciato in mutande sotto le coperte. Nella tasca erano conservati circa 800 euro, scomparsi insieme al pantalone. Siamo rimasti sconcertati e abbiamo denunciato il furto ai carabinieri. E’ inconcepibile che un malato sia vittima di un fatto del genere durante un ricovero ospedaliero».

 

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information