Complessivamente sono 23 gli indagati per omicidio volontario e rissa aggravata nell'inchiesta milanese sugli scontri tra ultras interisti e napoletani del 26 dicembre che hanno provocato la morte di Daniele Belardinelli. L'ipotesi di omicidio volontario, contestata a tutti e 23 gli identificati, è un passaggio tecnico per svolgere tutti gli accertamenti al fine di ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto.
Dalle indagini si apprende anche che sulla seconda auto bloccata a Napoli sarebbero state riscontrate ammaccature, sulle quali verranno effettuate delle verifiche per accertare eventuali compatibilità con l'investimento.






Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information