Erano circa le due di notte quando i residenti di via Scarlatti a Sant'Antimo sono stati svegliati di soprassalto a causa di un fragoroso boato. E' iniziato quasi immediatamente il tam tam sui social per capire cosa fosse successo. E di lì a poco si è appreso dell'esplosione di una bomba all'ingresso della casa di Giuseppina Ferriero, consigliera comunale nella cittadina del napoletano. Sono partite immediatamente le indagini dei carabinieri accorsi sul posto per risalire ai responsabili ma sembra che si sia trattato di un atto intimidatorio in piena regola, di matrice camorristica. Infatti non è il primo caso del genere. Circa una decina di giorni fa, un'altra esplosione c'è stata in via Dante Alighieri.
La fortissima deflagrazione ha causato pesanti danni all'abitazione della Ferriero.  Il portone d'ingresso è stato divelto e ci sono stati danni anche nell'atrio dove si sono staccate parti di intonaco. Il boato è stato talmente forte da essere avvertito fino al territorio di Grumo Nevano, comune confinante con Sant'Antimo.

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information