Ieri sera nel quartiere di Secondigliano, a Napoli, una disabile di 86 anni e suo figlio, rimasti bloccati nei rispettivi appartamenti invasi dal fumo causato da un incendio al piano sottostante, provvidenziale l'intervento degli agenti della polizia che li hanno raggiunti e portati in salvo.
Secondo quanto è stato accertato, a causa del cattivo funzionamento di un fornellino è divampato un incendio in una abitazione al quarto piano di una palazzina abitata da una donna di 59 anni. Le fiamme hanno interessato la cucina, il corridoio e l'ingresso sprigionando un fumo denso che ha impedito agli abitanti delle unità immobiliari del piano superiore di abbandonare l'edificio. L'intervento degli agenti di polizia ha consentito alla donna ed al figlio di raggiungere la strada dove la disabile è stata curata per le inalazioni di fumo.

 

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information