Tenta una truffa fingendo di raccogliere fondi per i bambini malati ma viene scoperta e arrestata. É successo a Cicciano (Napoli), dove i carabinieri hanno arrestato Grazia Piccini, 56 anni, che si spacciava per una volontaria di un'inesistente associazione dedita alla raccolta di offerte per le cure di bambini malati di leucemia.

Dopo essersi presentata a una 90enne ha iniziato a mostrare foto e materiale informativo per rendere più realistica la sua sceneggiata; l'anziana si è anche decisa a compiere un gesto di bontà: è entrata in casa per recuperare qualche euro dando l'opportunità alla finta volontaria di intrufolarsi e frugare nei cassetti della camera da letto. A scoprirla è stato il genero della 90enne che si è recato a farle visita: lui stesso l'ha bloccata per poi chiamare i carabinieri che in pochi minuti l'hanno arrestata in flagranza per tentata truffa. Piccini è ora ai domiciliari: sequestrate foto, volantini, dépliant e circa 20 euro ritenuti provento dell'attività truffaldina.

 





Leggi anche:


asips

Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information