Avevano rubato carte di identità in bianco in tre Comuni e tentato un quarto analogo blitz i quattro uomini individuati al termine di indagini coordinate dalla procura della Repubblica di Nola. Nei loro confronti i carabinieri della locale Compagnia hanno dato esecuzione ad un'ordinanza del gip di Nola che prevede l'obbligo di dimora e di presentazione alla Pg.

Le indagini, scaturite a seguito del furto di un centinaio di carte d'identità ancora da compilare avvenuto nel mese di maggio 2017 all'interno del Comune di Nola, hanno permesso di identificare i quattro, raccogliendo a loro carico indizi anche in relazione a colpi analoghi compiuti nei municipi di San Giuseppe Vesuviano (Napoli) e Teverola (Caserta), nonché per un tentato furto presso il municipio di Marano di Napoli.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information