Una scossa di magnitudo 1,5 è stato avvertito nel corso della notte nell'area del cratere del terremoto del 21 agosto scorso a Casamicciola, localizzata tra il Majo e La Rita. Erano le ore 05.59 di questa domenica delle Palme quando un boato ha squarciato la notte: i sistemi di rilevazione riportano indicazioni di un evento avvertito nitidamente dalla popolazione anche a Fiaiano in Barano d’Ischia, oltre che a piazza dei Bagni e piazza Marina e al Celario di Casamicciola. La scossa è stata di bassa intensità e di livello superficiale verosimilmente a poco più di un chilometro, percepito dalla popolazione come boato, un rumore sordo, localizzato molto in superfice, con una una magnitudo di 1,7 registrata dalla sede dell’osservatorio napoletano. Non sono stati verificati danni a cose e persone. Secondo i primi rilevamenti ufficiali dell’Istituto l’evento è di poco superiore alla soglia, localizzato dall’INVG nella parte alta di Casamicciola, i tecnici in sala parlano della “zona verde“ intesa come Monte Epomeo.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information