Arrestato a febbraio durante un blitz in cui finirono in manette 14 persone, Salvatore Di Lauro detto “Terremoto” (o F6 in quanto è il sesto figlio di Paolo Di Lauro, alias Ciruzzo ò milionario attualmente detenuto al regime carcerari del 41 bis), è stato scarcerato dal Tribunale del riesame. Negata, dunque, la richiesta della Procura. Accolta, invece, quella dell’avvocato difensore Vittorio Giaquinto. Il nome di Terremoto era emerso da alcune intercettazioni che hanno arricchito gli elementi di indagine a disposizione degli inquirenti. Il caso riguarda il periodo che va dal 2012 al 2014, in piena Terza faida di Scampia, quella in cui a farsi la guerra erano i “girati” della Vanella Grassi con il sodalizio Abete–Abbinante–Notturno. I reati contestati dall’autorità giudiziaria sono stati dell’associazione di tipo mafioso, associazione finalizzata al traffico di stupefacenti, tentato omicidio, detenzione e porto abusivo di armi, favoreggiamento ed estorsioni (eseguite anche con la tecnica del “cavallo di ritorno” successiva a frequenti furti d’auto). Già lo scorso mese di giugno c’è stata un’operazione delle forze dell’ordine legata alla stessa vicenda durante la quale sono state arrestate 27 persone. Anche in quel caso Salvatore Di Lauro è stato arrestato e poi scarcerato. In quell’occasione, per F6, sono stati esplosi numerosi fuochi d’artificio per accogliere il figlio di ‘o Milionario di nuovo libero nel suo quartiere. Probabilmente oggi accadrà la stessa cosa.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information