"Al momento non esiste alcuna situazione epidemica per i casi di meningite da Neisseria meningìtidis (meningococco) verificatisi di recente sull'isola di Ischia" afferma, in una nota, l'Asl Napoli 2 Nord. ''La Regione Campania sta attuando un attento e continuo monitoraggio dei casi di meningite'' si afferma.

É attivo alla Regione un gruppo di lavoro costituito da dirigenti regionali e professionisti dell'ospedale Cotugno che monitora la situazione sull'isola, dopo la morte del 29enne Pasquale Maltese, deceduto venerdì scorso, a distanza di 40 giorni dal decesso della nipotina di un anno per meningite il 14 gennaio scorso. Al riguardo si evidenzia che "la circolazione dei germi è nella norma attesa e sono state messe in atto tutte le misure di prevenzione, controllo e contrasto alla diffusione della malattia". Sono due al momento i pazienti - provenienti dall'isola - ricoverati al Cotugno e per entrambi le analisi hanno dato esito negativo. Si tratta di G.Z., zio di Pasquale Maltese, e di una bimba. Particolare preoccupazione avevano destato le condizioni di salute della piccola di un anno che era stata a contatto con il 29enne deceduto. Avendo sintomi di febbre e vomito era stata immediatamente trasferita in elicottero al Cotugno di Napoli. Le successive analisi hanno escluso che fosse affetta da meningite ed ora sia la piccola che l'altro paziente sono in "buone condizioni".

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

stoccata.jpg

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information