Grazie alla nuova applicazione della Polizia di Stato “You Pol”, presentata a Napoli giovedì scorso, nel tardo pomeriggio di ieri, è stato possibile intervenire presso la stazione della Cumana di Montesanto, ove un giovane stava impedendo il normale servizio dei treni. La sala operativa della Questura di Napoli, infatti, ha ricevuto due segnalazioni attraverso l’app consentendo così un rapido intervento. La segnalazione è stata inoltrata alla sala operativa dei Carabinieri, competenti per zona nella giornata di ieri, permettendo ad una “gazzella” di intervenire in tempi rapidi. L’app, infatti, oltre a consentire di effettuare una chiamata di emergenza (attraverso il pulsante di colore rosso con la scritta “chiamata di emergenza”) alla sala operativa (113 o 112 Nue qualora presente) ubicata nella provincia ove l’utilizzatore si trova, ha anche il vantaggio della “georeferenziazione” (localizzazione esatta) immediata del dispositivo segnalante e del luogo interessato dall’evento (anche se distanti tra loro). Il personale dell’arma dei carabinieri ha così denunciato, in stato di libertà, un 24enne del quartiere Pianura, in quanto ritenuto responsabile del reato di interruzione di pubblico servizio.

 

 





Leggi anche:


asips

Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information