Alfredo Romeo di nuovo nei guai. Un decreto di perquisizione è stato notificato in questi giorni dalla Procura di Napoli. La nuova accusa all'imprenditore originario di Cesa, in provincia di Caserta, riguarda la collocazione di due pali della corrente elettrica in vicoletto del Leone, una stradina antistante l’albergo Romeo, traversa di via Cristoforo Colombo. Dal decreto di perquisizione emerge che è indagato anche il dirigente comunale in pensione Vincenzo Salzano, che è stato perquisito assieme all’imprenditore Federico Orlandi, nell’ambito di una sorta di accordo ritenuto sospetto dalla procura. Inchiesta coordinata dai pm Carrano, Raffaele e Woodcock, nel corso della quale si ipotizza che l’ex dirigente comunale avrebbe rilasciato le autorizzazioni allo spostamento dei due pali della corrente elettrica assumendo una decisione che doveva - secondo i pm - essere assunta dalla giunta comunale. Ma in cambio di cosa? Nella ditta impegnata nei lavori per conto della Romeo, ci sarebbe stato un interesse professionale di un parente del dirigente Salzano.

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

stoccata.jpg

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information