I militari della stazione di Capri, nell'ambito dell' operazione antiabusivismo avviata da alcuni mesi, con l'ispezione dei numerosi cantieri edilizi dove sono in corso lavori, hanno effettuato un ulteriore sequestro in via Pizzolungo. Una zona dell'isola di notevole pregio, con vista sui Faraglioni, che conduce alla caratteristica casa di Curzio Malaparte.

Nel corso dei controlli all'immobile, dove erano in atto i lavori abusivi, i militari hanno scoperto che era stata abbattuta una parete modificando l'assetto originario della villa. Da qui sono scattati i sigilli al cantiere e lo stop immediato dei lavori. Nei confronti del proprietario e dell'impresa è scattata la denuncia per violazione alle norme urbanistiche. L'operazione avviata dai Carabinieri della stazione di Capri ha portato sino ad oggi al sequestro di 3 immobili in zone soggette a vincoli paesistici, situate in via Faraglioni, in via Cercola e in via Pizzolungo. Inoltre, in conseguenza delle violazioni urbanistiche riscontrate, sono state denunciate 8 persone. Per quanto riguarda Villa Faraglioni è scattata la denuncia anche per il responsabile del settore edilizia del comune di Capri per abuso d'ufficio. Nel corso di attenti controlli a Villa Faraglioni, i Carabinieri hanno avanzato richiesta di sequestro alle autorità giudiziarie di un ponteggio lungo oltre 125 metri, che era stato installato su un pendio ripido senza l'autorizzazione necessaria ed in assenza di pagamento del suolo pubblico comunale.

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

stoccata.jpg

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information