Falso allarme bomba e pazienti in strada alla clinica Ruesch di Napoli a causa di una telefonata anonima che annunciava la presenza di un ordigno regolato per esplodere alle 15.

SUl posto sono stati fatti arrivare gli artificieri dei carabinieri che hanno ispezionato il primo piano e il piano sottostante senza trovare la bomba. Al momento sono in corso ulteriori verifiche al termine delle quali i pazienti saranno fatti rientrare in clinica.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information