Una fabbrica di merce contraffatta è stata scoperta dalla Polizia di Stato in un garage di via Annunziata, a Napoli. Denunciato in stato di liberà un marocchino 32enne, irregolare: è accusato di contraffazione ed alterazione o uso di marchi o segni distintivi. L'attività era stata organizzata in un garage da cui gli agenti, poco prima di intervenire, hanno udito dei forti rumori di un macchinario. Al suo interno hanno rinvenuto e sequestrato oltre 200 capi di abbigliamento e calzature riportanti noti marchi commerciali, due cucitrici elettriche di tipo industriale ed un centinaio di marchi da applicare sulla merce contraffatta. Merce e locale sono stati sequestrati.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information