Impaurito dalle minacce, prima paga il parcheggiatore abusivo, poi lo denuncia ai carabinieri. E' accaduto a Pomigliano d'Arco, in provincia di Napoli, dove per Roberto Coccia, 33 anni, già noto alle forze dell'ordine, sono scattate le manette con l'accusa di estorsione. Secondo quanto ricostruito dai militari, il parcheggiatore ha chiesto al ragazzo cinque euro. Al suo rifiuto, ha iniziato a minacciarlo: "Questa è zona mia. Qua comando io. Se non mi dai soldi mi prendo la macchina". + entrato persino con la testa nell'abitacolo per intimidire il ragazzo, o forse per cercare denaro. A quel punto i cinque euro sono stati pagati ma immediatamente dopo è scattata la denuncia.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information