Li aveva invitati nella sua abitazione per trascorrere una serata insieme. Ma dopo la cena ha iniziato ad importunare l'ospite, una donna polacca, nel tentativo di approfittarne sessualmente. Alla reazione della donna dell'altro ospite ha iniziato a sferrare calci e pugni, rompendo le suppellettili e causando lesioni alle tre persone che erano in casa. Il tutto è avvenuto sotto gli occhi di tre minori. Il fatto è accaduto in via Tavernola, a Napoli. In manette è finito un cittadino nigeriano di 35 anni. Quest'ultimo, insieme alla sua compagna, una donna polacca di 36 anni, aveva invitato a casa un'altra coppia di polacchi. Dopo la cena però, secondo la ricostruzione degli investigatori, avrebbe tentato di approfittare dell'ospite. Il cittadino nigeriano è stato arrestato e condotto in carcere.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information