I Carabinieri del NOE hanno sequestrato una piscina esterna di un noto complesso alberghiero a Positano (Salerno), in Costiera Amalfitana. Il decreto di sequestro è stato emesso dal gip del Tribunale di Salerno su richiesta della Procura. I reati contestati sono di scarico non autorizzato di acque reflue industriali, derivanti dalla doccia di accesso alla piscina, dall' eccedenza della vasca di compenso della stessa piscina nonché delle acque di lavaggio e controlavaggio dei filtri di depurazione. I reflui mediante tubature del pozzetto raccoglitore, venivano direttamente e senza alcuna autorizzazione sversati nel vallone adiacente la struttura alberghiera





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information