E' morto per un aneurisma il 16enne di Pimonte che stava seguendo una dieta dimagrante grazie alla quale aveva perso circa 30 chilogrammi in tre mesi. Era affetto da un problema cardiaco di cui nessuno era a conoscenza. I suoi dolori addominali e intercostali, che avevano preceduto il decesso e per i quali i genitori lo avevano portato al pronto soccorso dell'ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia, erano probabilmente i sintomi del suo malore. La causa della morte è emersa dall'autopsia effettuata questa mattina alle 7 nella sala autoptica del cimitero di Castellammare di stabia, dal medico Sergio Infante, incaricato dalla procura di Torre Annunziata, a cui ha relazionato immediatamente dopo l'esame visivo. Esclusi, quindi, la dieta fai-da-te, l'ipotesi di una cattiva reazione a un vaccino al quale si era sottoposto la sera prima il ragazzo. Esclusa anche la meningite fulminante. La salma è stata consegnata ai familiari. Questa sera, alle ore 18, nella chiesa di San Michele, saranno celebrati i funerali del ragazzo. Il sindaco, Michele Palummo, ha dichiarato il lutto cittadino.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information