L'iniziativa è di alcuni comitati spontanei e l'obiettivo è quello di dire 'basta al degrado e ad una movida molesta, incivile ed incontrollata'. Cittadini stufi anzi come si definiscono "esasperati" scenderanno, così, in strada ad orario di movida, domani alle ore 23.30. Un corteo, non il primo, che partirà da piazza Bellini, "per sottoporre all'attenzione di chi non sa, o di chi non vuole vedere quello che succede nel centro storico, nelle notti della cosiddetta movida molesta". I cittadini chiamano in causa "locali commerciali trasformati in discoteche, bar, baretti e localini, musica sparata a decibel altissimi fino all'alba, traffico, parcheggio abusivo selvaggio, occupazioni abusive di suolo pubblico e schiamazzi". "Si stanno mangiando la città - sostengono - Dobbiamo rispondere alla violenza ed al sopruso". Ad organizzare la protesta, i comitati spontanei di diverse aree centrali della città: Bellini, Aniello Falcone, Chiatamone, Bagnoli, Piazza del Gesù - Carrozzieri, Benedetto Croce - Piazza San Domenico Maggiore, Vomero, Piazza Miraglia - Tribunali - Banchi Nuovi, Chiaia, Largo d'Arianiello, Paladino.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information