La fanfara dei bersaglieri e il rombo dei motiri ha dato il via oggi a Napoli al Motorshow in scena alla Mostra d'Oltremare per tutto il week­end. A dare il via alla manifestazione il sindaco, Luigi de Magistris, con il pilota Ferrari e testimonial, Giancarlo Fisichella, il presidente della Mostra d'Oltremare, Donatella Chiodo, il consigliere delegato, Giuseppe Oliviero, gli organizzatori di Napoli Motorshow, Marco Galletti e Lamberto Masala di "Mgf Management".

Tra i protagonisti della prima giornata Marek Hamsík che oltre al calcio ha una forte passione per i motori. Il campione slovacco ha tenuto a battesimo la manifestazione, entrando per primo alla Mostra d'Oltremare, dove sono esposte alcune delle sue auto: due Fiat 500, la prima verde militare, la seconda nera con gli interni rossi, tutti firmati con le iniziali e il numero di maglia 17. "Amo le automobili ­ ha commentato l'azzurro ­ a dire il vero, anche le moto, ma non so guidarle. Mi piacciono tutte, da quelle veloci e potenti a quelle d'epoca. E' proprio per questo che sono al Napoli Motorshow. Sicuramente ad un appassionato di motori, non posso che consigliare di venire qui". Regista della presenza di Hamsík, è stato il medico del Napoli Alfonso De Nicola, anche lui patito di motori, che ha accompagnato per le aree interne ed esterne il campione slovacco.

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

 

stoccata.jpg

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information