"Le sparatorie in aria sono sceneggiate che creano tensione e meritano una risposta che parte da oggi con 47 postazioni di videosorveglianza di tra cui una ventina di telecamere e trenta rilevatori di targa". Lo ha detto Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, lanciando i lavori di istallazione della videosoverglianza nel quartiere napoletano della Sanità interessato negli ultimi mesi dalle stese di camorra. De Luca avrebbe dovuto inaugurare stamattina il cantiere alla Sanità, ma "stanotte e ancora in queste ore sono in corso interventi massicci delle forze dell'ordine nel quartiere e quindi ci andremo nei prossimi giorni per non essere d'intralcio". Il governatore ha spiegato: "queste telecamere consentono la lettura di un titolo di giornale a cento metri di distanza e daranno un controllo 24 ore su 24 dei punti d'ingresso al quartiere e dei principali luoghi di aggregazione".





Leggi anche:


Cerca in google

 

 

stoccata.jpg

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information