I Carabinieri Reparto Territoriale di Aversa, nel corso della notte, a seguito di servizio straordinario di controllo del territorio, svolto attraverso l’impiego di più pattuglie automontate dedicato principalmente ai fenomeni connessi alla “movida” nell’area aversana hanno tratto in arresto in violazione alla normativa sugli stupefacenti Bruno Severino , 20 anni, e Francesco Picone, 21 anni, del luogo. Il personale della sezione Radiomobile del citato Reparto Territoriale di Aversa li ha sorpresi, in piazza Municipio, mentre intenti ad effettuare una transazione di sostanze stupefacenti. I due, sottoposti a perquisizioni personali e domiciliari sono stati trovati in possesso, complessivamente, di grammi 15 di “marijuana” e grammi 19 di “hashish” e della somma contante di euro 60, ritenuta provento dell’illecita attività di spaccio. Sono stati quindi sottopostoi agli arresti domiciliari in attesa della convalida. Sempre nel corso del medesiomo servizio coordinato, i carabinieri della Stazione di Aversa hanno tratto in arresto per evasione dagli arresti domiciliari Donato Nocchiero. L’uomo, già sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti, è stato sorpreso sulla pubblica via in violazione della predetta misura. L’arrestato è stato nuovamente sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa del giudizio direttissimo.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information