"Non ho motivo di ritenere che non venga prorogata". Cosi' il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, sulla possibilita' che l'ordinanza sui trasferimenti extraprovinciali dei rifiuti, firmata dal presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, possa essere riconfermata dopo essere scaduta oggi.

Intanto, aggiunge il sindaco di Napoli, "noi stiamo lavorando speditamente". Nessun rallentamento, sottolinea, riguardo il sito di stoccaggio che sara' realizzato in Via Brin, in un autoparco dove vivevano alcuni immigrati che hanno nel frattempo trovato altra dimora in diverse strutture del Comune: "Non consideriamo le persone come rifiuti, questa operazione non consente solo di avere un sito di stoccaggio, ma anche di dare una dimora dignitosa a delle persone che vivevano sostanzialmente in una discarica", dichiara. "Questa settimana andiamo avanti anche con l'accordo con il Paese straniero", spiega de Magistris, che conclude: "La citta', con degli sforzi eccezionali, e' in netto miglioramento, ma non saremo soddisfatti fino a quando ci sara' anche un solo sacchetto di rifiuti per strada".

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information