E' sul tavolo del procuratore della Repubblica di Roma Giovanni Ferrara la documentazione che i magistrati di Napoli

hanno affidato ai colleghi della Capitale a proposito degli appalti gestiti negli ultimi anni dalla societa' generale di informatica (Sogei) dipendente dal ministero del Tesoro. Il procuratore Ferrara dovra' rinnovare entro breve tempo le ipotesi di associazione per delinquere, corruzione e finanziamento illecito dei partiti per Sandro Trevisonato, ex presidente della Sogei, di Marco Milanese, ex consulente di Giulio Tremonti e dell'imprenditore Angelo Proietti. E' uno dei titolari della 'Edil Ars', alla quale sarebbe finita la maggior parte degli appalti e tra questi la ristrutturazione dell'appartamento che Milanese mise a disposizione di Giulio Tremonti. L'indagine quando sara' decisa la rinnovazione delle iscrizioni nel registro degli indagati sara' affidata al pm Paolo Ielo, il quale gia' indaga su Milanese per altri fatti come quello riguardante l'acquisto di un suo natante a prezzo maggiorato da parte di Eurotec. Da Napoli il magistrato attende ancora un voluminoso carteggio.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information