Il Centro Italia trema. Due forti scosse con epicentro nella Valnerina, nele Marche, hanno portato il panico nelle case degli abitanti. I due terremoti sono stati avvertiti in tutto in Centro Italia. La prima scossa alle 19.10 di magnitudo 5.4, la seconda di 5.9 alle 21.18. La precedente scossa era stata di 5.4. alle 19,11 ed era stata avvertita in tutto il centro Italia, l'epicentro localizzato in provincia di Macerata, a Castelsantangelo sul Nera sui Monti Sibillini, vicino all'Umbria.

E' quanto rende noto l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. E' stata avvertita a Roma alle 19.11. La scossa è stata avvertita molto forte anche a grande distanza perché l'ipocentro (il punto in cui si verifica materialmente la frattura nella crosta terrestre) e' stato molto basso: solo 9 km. Il terremoto è stata avvertito anche in Abruzzo e nel Molise. La scossa è stata sentita distintimente a Rieti, ad Amatrice (crolli in zona rossa, ma non ci sono feriti) e ad Accumoli, centri già devastati dal sisma del 24 agosto scorso. Sono in corso sopralluoghi per una ricognizione di eventuali danni.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information