La Squadra Mobile di Caserta, congiuntamente a personale della Squadra Mobile di Sassari, ha arrestato un uomo di 46 anni per violenza sessuale aggravata, consumata nella scorsa primavera contro la figlia di sei anni. Secondo le indagini condotte dalla Polizia di Stato e coordinate dalla Procura della Repubblica di Santa Maria C. V.,

la bambina, che vive con la madre in provincia di Caserta, separata dall'uomo da oltre cinque anni, nel marzo scorso trascorse una giornata con il padre pernottando insieme a lui in un albergo e in quell'occasione sarebbe rimasta vittima delle morbose attenzioni del genitore. Le indagini avevano avuto inizio a seguito della denuncia della madre e della baby sitter della piccola che ne avevano percepito l'evidente disagio dopo la breve vacanza con il padre, a seguito della quale era divenuta inspiegabilmente inappetente e irascibile, raccogliendo dalla bambina il racconto di quanto l'uomo l'aveva costretto a subire. L'uomo incensurato, formalmente residente all'estero ma di fatto domiciliato a Napoli, e' stato rintracciato ed arrestato all'isola della Maddalena (SS) dove si trovava in vacanza.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information