Dopo pranzo si e' tuffato nella piscina della villa di un amico ed e' morto. Probabilmente una congestione ha tradito Antonio Fiorillo, muratore di 35 anni. E' accaduto in localita' San Pietro ad Alife nel casertano. Inutili i soccorsi. I carabinieri di Piedimonte Matese hanno ascoltato un nipote di Fiorillo che si trovava in vasca con lui.

I medici hanno confermato che ad ucciderlo e' stato un malore.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information