Sette ordinanze di custodia cautelare, di cui sei in carcere e una ai domiciliari, e numerose perquisizioni di abitazioni e locali, sono state eseguite stamane da militari della Guardia di finanza di Taranto, sulla base di una ordinanza del gip del Tribunale della citta' jonica, nell'ambito di una operazione contro la diffusione di valuta falsa.

Il provvedimento riguarda M.G., V.M., A.D., rispettivamente di 32, 48 e 29 anni, tutti di Pulsano, Q.C., 40, di San Giorgio Jonico, V.G., 35, di Orta di Atella (Caserta), M.S., 43, di Sava e D.A., 39, di Maruggio (quest'ultimo ai domiciliari). Le accuse sono di detenzione e immissione in circolazione di banconote contraffatte, furto, ricettazione e detenzione illegale di armi. Le denunce complessive sono otto. I finanzieri hanno sequestrato valuta falsa per 10.300 euro. Le indagini, coordinate dalla Procura di Taranto, ed eseguite con l'ausilio di intercettazioni telefoniche e ambientali, hanno accertato responsabilita' penali nei loro confronti. che in concorso tra loro hanno commesso reati di vario genere.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information