L'Assessorato all'Ambiente e Ciclo integrato delle Acque della Regione Campania rende noto che, a partire dalle 8 di domani mattina e per le successive 24 ore, e' possibile che si possano verificare riduzioni del flusso idrico e disagi in alcuni comuni del beneventano e del casertano.

L'Azienda Molise Acque ha infatti comunicato che, per una improcrastinabile ispezione alle gallerie idrauliche di adduzione, verra' interrotta l'alimentazione idropotabile dalle sorgenti molisane all'Acquedotto Campano. Cio' comportera' un mancato apporto di circa 2000 l/s di risorsa idrica. L'Assessorato all'Ambiente della Regione, spiega una nota, "ha attivato le procedure necessarie a ridurre al minimo i disagi, sopperendo in parte al deficit idrico attraverso l'utilizzo dei serbatoi terminali dell'Acquedotto Campano. Problemi potrebbero in ogni caso manifestarsi, soprattutto se le operazioni tecniche dell'azienda molisana dovessero durare piu' del previsto". L'interruzione del flusso idrico potrebbe interessare i seguenti Comuni: Gioia Sannitica, Alvignanello e Castel Campagnano in provincia di Caserta, Benevento, Faicchio, Puglianello, S. Salvatore Telesino, Amorosi, Telese Terme, Castelvenere, Ponte, Torrecuso, Melizzano, Dugenta, Frasso Telesino e Solopaca in provincia di Benevento.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information