Avvicinavano vittime, prevalentemente anziani, col pretesto di consumare insieme un caffe' o una pietanza, e glisomministravano sostanze soporifere nelle consumazioni.

Approfittando dello stato di torpore poi, una volta raggiunta una zona isolata della stazione, gli rubavano cellulari, denaro contante e tutti gli effetti personali. I due, P.A. di anni 58 di Ariano Irpino (Avellino) e V.A. di 53 anni originario di Lusciano (Caserta), sono stati sottoposti a fermo di polizia giudiziaria dalla squadra di polizia giudiziaria del compartimento Polfer di Roma perche' indiziati di concorso in rapina, lesioni personali e procurata incapacita' mediante violenza. Le indagini hanno permesso di ricostruire due episodi e e di ritrovare parte della refurtiva.





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information