Maltrattamenti e abusi sessuali su una ragazzina di quattordici anni: queste le accuse nei confronti di Mario Brancaccio, 57enne di Castelvolturno (Caserta), finito oggi agli arresti domiciliari. N ei suoi confronti oggi gli agenti della sezione reati contro la persona, minori e reati sessuali della squadra mobile di Caserta, diretta dal vice questore Angelo Morabito, in collaborazione con gli agenti del commissariato di Castelvolturno - diretto dal vice questore Davide della Cioppa - hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere su richiesta della Procura della Repubblica. Le indagini, scaturite da una segnalazione giunta al Telefono Azzurro, sono state svolte da personale specializzato della squadra mobile di Caserta e coordinate dal sostituto procuratore della Repubblica De Ponte.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information