La tranquillità della notte a Orta di Atella è stata spezzata da un improvviso fragore. Erano circa le tre della notte scorsa quando un forte boato ha fatto svegliare di soprassalto i residenti di via Alcide De Gasperi. Poco è bastato per rendersi conto di quanto era successo: una voragine di circa 20 metri quadrati di ampiezza si è aperta improvvisamente nel cortile di un vecchio fabbricato composto da un immobile principale e due laterali. Le 5 famiglie che abitano nel palazzo sono rimaste intrappolate nelle loro abitazioni. Allertati, sono giunti in breve tempo i vigili del fuoco di Marcianise che, coadiuvati dai caschi rossi casertani, hanno provveduto alle operazioni di evacuazione delle abitazioni. Una volta messe in salvo tutte le persone, gli immobili in prossimità della voragine sono stati dichiarati inagibili. Dai primi rilievi condotti la voragine sembra esser stata provocata dall'erosione del terreno, causata a sua volta da una perdita d'acqua. Sul posto anche i carabinieri della locale stazione, gli agenti della polizia municipale ortese ed il personale dell'ufficio tecnico comunale. L’area è stata delimitata con delle transenne e la fornitura idrica sospesa. I tecnici del Comune sono al lavoro svolgendo le opportune verifiche geologiche per capire se nella zona ci sono altre cavità che potrebbero compromettere la stabilità di altri edifici.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information