Un’ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal Tribunale di Napoli Nord, eseguita dai carabinieri di Villa Literno, nei confronti di D. P., 47enne residente a Villa Literno, perché ritenuto responsabile di ricettazione e detenzione di arma clandestina. Il 47enne, ad inizio febbraio, vide la moglie parlare con un altro uomo. La scena lo fece andare su tutte le furie ed in preda alla gelosia aggredì il "rivale" minacciandolo di morte e colpendolo al capo con il calcio di una pistola, illegalmente detenuta. I carabinieri, fatti intervenire dalla vittima, a seguito di perquisizione domiciliare, hanno rinvenuto l’arma utilizzata da D. P., che nel frattempo si era reso irreperibile. Le immediate indagini, pienamente condivise dalla competente autorità giudiziaria, hanno portato all’emissione della misura cautelare. L’arrestato è stato accompagnato ai domiciliari, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information