Arriva la svolta nell’indagine della guardia di finanza di Aversa sui falsi certificati di invalidità: dovranno affrontare il processo l’ex sindaco di San Marcellino, Pasquale Carbone, e gli altri imputati coinvolti. A comparire in Aula dovranno essere il titolare di un Caf di Lusciano, un medico di Caivano, un dipendente Inps di Aversa e una di San Marcellino. Le accuse vanno dalla corruzione, alla truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche e falso. Il pm della procura di Napoli nord, Patrizia Dongiacomo, ha chiesto e ottenuto il giudizio immediato, dunque, per Pasquale Carbone ma anche per Michele Russo, Salvatore Ambrosio e Benito Di Costanzo. L’attività investigativa era stata diretta dal colonnello Michele Doronzo della Guardia di Finanza di Aversa.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information