Un rocambolesco e violento incidente, che solo il caso ha fatto in modo che non ci fossero vittime, si è verificato nella serata di sabato 19 ottobre tra San Cipriano e Casapesenna. Poco prima delle 22 un 28enne di Casapesenna ha perso il controllo della Mini Cooper sulla quale viaggiava, mentre si trovava all’altezza di via Acquaro, in direzione del centro di San Cipriano d’Aversa. La vettura del 28enne ha urtato due veicoli in sosta ed ha terminato la sua corsa contro un palo dell’illuminazione pubblica, che è stato divelto. Il tutto sotto gli occhi terrorizzati di alcuni giovani che erano a quell’ora in strada. Sul posto è giunta immediatamente un’ambulanza del 118 e la gazzella dei carabinieri della Compagnia di Casal di Principe. L’uomo, già protagonista circa quattro anni fa di un altro episodio controverso, che aveva richiamato l’attenzione delle forze dell’ordine, non ha riportato gravi conseguenze. Tra le ipotesi seguite dai militari dell’Arma c’è quella che a causare il sinistro sia stata l’assunzione di alcol e così gli stessi carabinieri lo hanno accompagnato, insieme ai sanitari del 118, all’ospedale San Giuseppe Moscati di Aversa, dove gli sono state riscontrate alcune contusioni ed è stato sottoposto all’alcol test.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information