Tre lavoratori in nero sono stati scoperti dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Caserta, che hanno proceduto a controllare e rilevare, presso un ristorante, la presenza dei tre lavoratori irregolari, elevando nei confronti del titolare una sanzione amministrativa per 12.800 euro nonché la sospensione dell’attività imprenditoriale. Controllata anche una birreria, il cui titolare è deferito in stato di libertà, con un’ammenda di 4.914 euro, in quanto contravvenuto agli obblighi imposti dalla norma: impiegava un lavoratore regolarmente assunto ma senza le prescritte autorizzazioni sanitarie. Nell’ambito del medesimo servizio, svolto sul territorio del Comune di Caserta, sono stati altresì segnalati alla prefettura, tre persone per uso di sostanze stupefacenti con contestuale sequestro di 5,5 grammi di hashish.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information