O. L., 39enne residente in San Prisco, nella giornata di ieri è stato denunciato alla Procura della Repubblica dal personale della Squadra Volante del Commissariato di Santa Maria Capua Vetere per il reato di minaccia ed ancora di omessa denuncia di detenzione di armi bianche. In particolare si accertava che il predetto, per futili motivi aveva minacciato un condomino dello stabile ove l’indagato risiede utilizzando un pugnale. Inoltre, a seguito di perquisizione effettuata, veniva accertato che il medesimo deteneva alcune armi bianche (tra cui due spade del tipo Katana) senza averne denunciato il possesso.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information