Una folle reazione, per la quale si è sfiorata la tragedia, a causa di un litigio avvenuto su una chat di whatsapp. Nella tarda serata di ieri è stato fermato Nello Petito, 48enne pregiudicato di Casal di Principe, accusato di aver sparato a Pietro della Corte, 39enne, sempre di Casal di Principe, mentre si trovavano all’interno di un campo da calcetto a San Cipriano d’Aversa. Il fermo è stato eseguito dai carabinieri del gruppo radiomobile della compagnia di Casal di Principe, guidata dal capitano Luca Iannotti. Secondo quanto ricostruito nelle ore successive all’accaduto, Nello Petito è giunto all’interno di un campo da calcetto impugnando una pistola calibro 7.65 con matricola abrasa. Obiettivo di Petito sarebbe stato Pasquale Di Martino, con cui aveva avuto una lite attraverso un gruppo whatsapp per motivi calcistici. Una volta sul posto Petito avrebbe mirato e sparato, ma Pietro Della Corte forse cercando di evitare che Martino fosse colpito, è finito sulla linea di tiro venendo colpito all’addome. Ora Della Corte si trova ricoverato nella clinica Pineta Grande di Castel Volturno in prognosi riservata, dopo essere stato sottoposto ad intervento chirurgico. Petito è stato arrestato e portato al carcere di Santa Maria Capua Vetere.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information