Sono 10 i dipendenti dell'ospedale San Rocco di Sessa Aurunca coinvolti nell'inchiesta sull'assenteismo di qualche mese fa. I dipendenti del nosocomio timbravano il cartellino in ingresso ma poi si allontanavano senza alcun permesso. L'ufficio provvedimenti disciplinari dell'Asl di Caserta ha così disposto il licenziamento senza preavviso di 8 anestesisti e 2 amministrativi che sono stati indagati dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere nell'ambito dell'inchiesta sui furbetti del cartellino.

Manca solo la delibera ufficiale, che sarà probabilmente uno dei primi atti del nuovo direttore generale Ferdinando Russo. I dipendenti dell’azienda ospedaliera licenziati potranno presentare eventualmente ricorso al tribunale del lavoro.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information