I carabinieri della Stazione di Trentola Ducenta, in quale centro, hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato per detenzione illegale di arma da fuoco, di R. I., 49enne residente a Trentola Ducenta. I militari dell’Arma, dopo aver sedato una lite tra l’arrestato e la sua consorte, hanno proceduto alla perquisizione domiciliare, nel corso della quale hanno rinvenuto, occultato dietro la porta del bagno, un fucile da caccia calibro 20 mm con calciolo in legno e doppia canna. Il successivo controllo ha consentito di accertare che all’uomo era stato notificato, in precedenza, un provvedimento di divieto di detenzione armi e/o munizioni emesso dalla prefettura di Caserta. L’Arma rinvenuta e stata sottoposta a sequestro penale. L’arrestato è stato accompagnato agli arresti domiciliari, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information