Attimi di paura sono stati vissuti stamattina in via Larga a Gricignano a causa del cedimento della volta di una grotta all’interno di un’abitazione. Le grotte sono tipiche delle abitazioni più datate, non solo di Gricignano, scavate nel sottosuolo tufaceo - usate principalmente per la conservazione del vino - che contraddistingue tutta la zona agro aversana e atellana.
Sul posto sono prontamente intervenuti i vigili del fuoco e gli agenti della polizia municipale che hanno provveduto a mettere in sicurezza l’area delimitandola con delle transenne. Dal momento che ancora non si conosce la reale entità del problema e non si sa ancora se potrebbero verificarsi ulteriori cedimenti, in via precauzionale i residenti delle abitazioni adiacenti alla casa dove è avvenuto il crollo sono stati sgomberati. Ad accertarsi delle condizioni anche l’assessore all’Urbanistica del Comune di Gricignano, Giuseppe Diretto ed altri amministratori comunali.
La zona interessata dal crollo si trova di fronte alla casa paterna del sindaco Vincenzo Santagata, dove, tra l’altro, svolge la sua attività di commercialista.
Le cause sono tuttora in fase di accertamento.

Luigi Viglione

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information