Grave episodio di sangue nella notte a Montegranaro, in provincia di Fermo, dove un carabiniere, un brigadiere di 59 anni, originario della provincia di Caserta, ma da alcuni anni in servizio nelle Marche, è stato accoltellato alle spalle da un marocchino ubriaco. Il carabiniere che per fortuna non corre pericolo di vita era intervenuto in un bar dove l'extracomunitario stava creando problemi agli avventori proprio a causa dell'alcol. Il giovane è stato accompagnato a casa ma quando il carabiniere gli ha voltato le spalle lo ha pugnalato. Sul posto è intervenuta l'ambulanza che ha provveduto a trasportare il militare al pronto soccorso dell'ospedale. Lo straniero, un marocchino di 46 anni, regolare, è stato arrestato. Era ubriaco e infastidiva le persone in un locale, quando i militari erano intervenuti per allontanarlo.

Il militare dell'Arma ha subito una ferita intrascapolare, con la lama che è entrata per pochi centimetri, arrivando a sfiorare un polmone e provocando un versamento ematico. Per questo il brigadiere è ricoverato all'ospedale di Fermo, sottoposto a drenaggi. L'aggressore arrestato risponde di tentato omicidio, lesioni e porto abusivo di armi. Era stato allontanato da un locale del centro, dove c'erano anche altre persone. Dopo averlo identificato, i militari stavano per allontanarsi quando lui si è scagliato contro il brigadiere, colpendolo alla schiena.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information