Un uomo di 44 anni di Caivano è finito in carcere con l’accusa di sfruttamento della prostituzione mentre una donna di 38, residente a Gricignano di Aversa, è ai domiciliari. Dalle indagini, partite a maggio scorso, è emerso che una donna sarebbe stata costretta a versare alla coppia 150 euro al giorno. E quando non provvedeva, secondo quanto ricostruito dai carabinieri di Gricignano, veniva malmenata.
Il provvedimento a carico della coppia è stato emesso dal gip del tribunale di Napoli Nord sui richiesta della Procura della Repubblica di Napoli Nord che ha coordinato le indagini.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information