Nella mattina di ieri, la Polizia Giudiziaria del Commissariato di Aversa diretto dal Primo Dirigente dott. Vincenzo Gallozzi e Commissario Capo Vincenzo Marino, ha effettuato una perquisizione domiciliare in Piazza Savignano, ove nell’abitazione di Raffaela Nugnes, 81enne, gli operatori rinvenivano 20 stecche di hashish occultate in un pacchetto di sigarette per un totale di circa 60 gr.
L’ incessante attività investigativa volta alla prevenzione e alla repressione del reato di vendita di sostanze stupefacenti, com’è noto, ha portato nella giornata di venerdi 14 Giugno all’arresto da parte della Polizia giudiziaria di Severino Bruno, provvedimento poi convalidato con sottoposizione di quest’ultimo agli arresti domiciliari.
La donna, già nota alle forze di Polizia poiché pregiudicata per reati contro la morale ed il buon costume, veniva quindi denunciata, data la sua avanzata età, in stato di libertà per il reato di spaccio ed in merito ai fatti contestati ammetteva le proprie responsabilità. Sono in corso accertamenti per capire chi sono le persone che si avvalgono della collaborazione di una donna così anziana per vendere droga, compiendo atti e comportamenti finalizzati alla commissione di un illecito che può essere definito una vera e propria “piaga sociale”. L’ennesima perquisizione, il cui accertamento ha dato esito positivo, conferma l’attenzione e la scrupolosa attività di accertamento posta in essere dai Poliziotti del Commissariato.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information