Giornata di lutto e commozione ad Orta di Atella per l’addio al Capitano della Polizia Locale Antonio Iovinella. Tutta la cittadinanza si è stretta intorno alla famiglia, per parteciparne il dolore e piangere la prematura ed improvvisa scomparsa di Tonino, strappato alla vita, da un brutto male, incurabile, nel giro di pochi giorni. Migliaia i partecipanti alla cerimonia funebre. Durante la cerimonia un momento di particolare commozione c’è stato quando il Comandante Salvatore Gradinetta, con un nodo alla gola, ha inteso commemorare ed esaltare la memoria dell’uomo, dell’amico Tonino, prima ancora del collega, suo primo e validissimo collaboratore. Note di cordoglio sono state espresse anche dal sindaco Villano. Il silenzio del lunghissimo corteo funebre funebre, che accompagna il feretro nel suo ultimo viaggio, verso l’eterna dimora, è stato spezzato solo dal mesto suono delle campane a lutto e dal lungo applauso dei convenuti.

Si era già arrivati alla Casa Comunale di Orta di Atella, nel mentre le persone continuavano ad uscire dalla Chiesa Parrocchiale di San Massimo Vescovo, dove è stato officiato il rito funebre. Anche i comandi di Polizia locale dei comuni limitrofi hanno sentito il dovere di presenziare alla liturgia di commemorazione del collega Tonino. Non è mai facile accettare la perdita di una persona cara, soprattuto quando, come in questo caso, non si perde solo una presenza, bensì un valore; un grande valore! Addio Tonino!

Pasquale Ragozzino

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information