“Non ho ricevuto schiaffi né da Tonziello né da nessun altro”. Raffaele Sagliocco smentisce di essere stato schiaffeggiato in una traversa di via Roma ad Aversa da Pasquale Tonziello, “noto” pescivendolo di Trentola Ducenta (clicca qui per leggere l'articolo). Il ginecologo, fratello del sindaco Andrea Sagliocco, ci ha contattato (e noi gli abbiamo volentieri concesso il diritto di replica) per affermare che la “la cosa non sta né in cielo né in terra”. E ha aggiunto: “È una zona che non frequento. In più con Pasquale Tonziello sono legato da una amicizia ventennale e non c’è mai stato uno screzio. Chi ha passato questa notizia ha inventato tutto. Non so per quale motivo vogliono infangare il mio nome”.

Il ginecologo si dichiara pronto al confronto diretto con i testimoni dell’accaduto e afferma di non riuscire a capire il motivo di quella che, a suo dire, “è pura invenzione”. “Smentisco le tresche amorose. C’ho messo una vita per costruire la mia moralità, la mia professione, la mia reputazione. Tutto questo è surreale. Sia specificato giorno e ora dell’accaduto, sono disponibile a dimostrare che probabilmente ero in sala operatoria, allo studio o in famiglia. Potrei anche certificare – conclude il fratello del sindaco di Trentola Ducenta - la mia presenza da un’altra parte perché se non sono a lavoro sono con i miei familiari e amici”. Abbiamo dato, ripetiamo volentieri, la parola al dottor Raffaele Sagliocco per dire la sua. Ovviamente noi non sveleremo mai le nostre fonti. Sono sacre.

Valentina Piermalese





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information