Era in un discopub nel centro di Firenze e qui sarebbe stata violentata da un uomo in uno stanzino del locale. È quanto ha denunciato prima ai medici del pronto soccorso dell'ospedale di Careggi, poi agli agenti della squadra mobile subito allertati dai sanitari, una studentessa universitaria casertana di 20 anni, che vive in Toscana per studio. L'autore della violenza avrebbe convinto la ragazza ad appartarsi con lui. Subito per la giovane i medici hanno attivato il 'Codice rosa', che scatta nei casi di presunti abusi. La ventenne sarebbe arrivata nel locale in compagnia di alcune amiche, le stesse che poi l'hanno accompagnata all'ospedale, dov'è arrivata in stato confusionale. Con loro avrebbe bevuto alcuni drink prima di essere avvicinata dall'uomo che avrebbe abusato di lei. Il discopub è nella zona di piazza Santa Croce dove sono molti i locali frequentati dai numerosi studenti statunitensi che arrivano ogni anno a Firenze per motivi di studio e che la sera danno vita alla movida insieme ai tanti fiorentini che affollano i locali. Quando la 20enne casertana si è presentata in questura, per sporgere la denuncia, ha confermato la violenza ma, secondo quanto appreso, ha detto di non ricordare molto di quanto successo. Ora gli agenti della squadra mobile, che hanno già acquisito le immagini di videosorveglianza del locale e quelle della zona, stanno cercando di ricostruire l'episodio e identificare l'uomo che si sarebbe allontanato con lei dal gruppo delle amiche.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information