In giornata è circolata la notizia di un bambino e la madre bangladesi malati di colera. I due ultimamente sono stati nel loro paese d'origine ed è proprio là che avrebbero contratto la malattia ma i sintomi si sono presentati solo quando sono tornati in Italia. E infatti sono stati trasportati d'urgenza all'ospedale Cotugno di Napoli, dove sono tuttora. Dopo vari accertamenti i medici hanno scoperto che solo il bambino di due anni presenta dei sintomi che fanno sospettare un effettivo caso di colera, contrariamente alla madre che è in buona salute. A dare notizia del rientro dell'allarme, con un post su facebook, è Giuseppe Dell'Aversana sindaco di Sant'Arpino, città dove la famiglia di extracomunitari vive:
"In merito alle notizie giornalistiche riportate su sospetti casi di colera a Sant’Arpino ho preso immediatamente contatto telefonico con i vertici ASL .
Trattasi di stranieri del Bangladesh residenti nel nostro comune di ritorno da poco dal loro luogo di origine .
I responsabili dell’ASL mi hanno rassicurato che solo il bambino ha sintomi che inducono a sospettare per un caso di colera mentre invece la madre è sana, non presenta sintomi e si trova all’Ospedale Cotugno di Napoli per assistere il piccolo che ha due anni.
Le analisi sierologiche sono in corso ed i medici hanno il caso sotto controllo  - conclude Dell'Aversana - e non mi hanno indicato alcuna prescrizione o iniziativa da adottare per Sant’Arpino".

Luigi Viglione

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information